20
nov
porsche_club_ticino_911_gt3

Porsche Club Ticino nella storia: parteciperà alla 24 Ore del Nürburgring 2018!

Il sodalizio della Giumenta a carattere sportivo e ricreativo sarà il primo al mondo a schierare una propria vettura nella celebre corsa teutonica. Il direttore Ivan Jacoma: “Progetto fantastico di cui vado orgoglioso”.

La 24 Ore del Nürburgring 2018 segnerà una nuova pagina del motorsport svizzero e, in particolar modo, in quello ticinese. Nel mese di maggio 2018, infatti, tra le numerose vetture pronte al via della corsa di un giorno intero sul mitico circuito teutonico sarà presente anche un Porsche 911 GT3 Cup esclusivamente made in…Ticino.

Il Porsche Club Ticino, per merito della sconfinata passione dei propri soci, sarà il primo Porsche Club al mondo a iscrivere una vettura di proprietà alla celebre e attesa gara sul Ring.

Per l’occasione, la Porsche 911 GT3 Cup sarà stilizzata con i colori del Canton Ticino, misti a un’esplosione di energia.

“Sarà una bella festa, unicamente in salsa ticinese. A partire dai colori della vettura, agli sponsor, ai partner, grafici e via dicendo”, esordisce il direttore-pilota del Posche Club Ticino, Ivan Jacoma.

“L’idea è nata da una riunione tra soci nel novembre 2016. Visto l’entusiasmo generatosi, abbiamo lavorato seriamente in modo tale da realizzare questo nostro desiderio”, svela Jacoma ai microfoni di Motorsport.com

Per Ivan, laureatosi campione 2017 nella Michelin Cup della Porsche Carrera Cup Italia, non sarà la prima volta alla 24 Ore del Nürburgring, visto che “sono ormai dieci anni che vi partecipo. Più emozione da direttore o da pilota? Magari da pilota ci ho fatto l’abitudine, da direttore è invece il debutto anche per me, ma più che emozionato, oserei dire, sono assolutamente onorato di questo progetto”.

I piloti che condurranno la Porsche 911 ticinese all’esordio in una competizione saranno, oltre ovviamente all’esperto direttore, Ivan Reggiani, Giampaolo Tenchini e Nicola Bravetti, soci del Porsche Club Ticino. “La scelta dei piloti è stata facile perché erano gli unici tre a possedere la licenza all’interno del Club”, scherza Jacoma.

Nonostante l’esperienza consolidata del quartetto che schiererà l’équipe ticinese, il PCT giungerà alla corsa di un giorno intero scarico di ambizioni importanti.

“Il nostro obiettivo è quello di divertirci il più possibile. Non sappiamo ancora in quale categoria competeremo, ma in qualsiasi Classe la vittoria è un risultato difficile da ottenere. Se sarà possibile, proveremo a ottenere almeno il podio”, chiarisce il veloce direttore.

Infine, Ivan Jacoma svela alcuni particolari che “indosserà” la vettura rossoblù. “La livrea è spettacolare e richiama i colori del Cantone Ticino rappresentati attraverso un’esplosione di energia. Sponsor e sostenitori avranno il loro nome, o quello della rispettiva azienda, stampato sul tetto della macchina. Non vediamo l’ora di scrivere una nuova pagina del motorsport elvetico”.

Per celebrare la storica partecipazione alla 24 Ore del Nürburgring, il Porsche Club Ticino ha creato un’apposita pagina Facebook al fine di rimanere aggiornati passo dopo passo sull’iniziativa in salsa ticinese.

(Fonte: Motorsport.com)